Al Calafoma Raduno nazionale cinofilo, protagonista il bracco tedesco

L’azienda agricola agrituristica Calafoma, in via Tibano 4, località Ronco, a cinque minuti dal centro di Forlì, ospita il 4 e il 5 settembre due eventi cinofili di importanza nazionale che richiameranno nella bella location forlivese oltre 250 esemplari di Kurzhaar, meglio conosciuto come bracco tedesco.

Il pregiato cane da caccia, le cui origini risalgono al 1700 quando in Germania furono importati cani da ferma di origini italofrancese e spagnola, sarà il protagonista il 4 settembre della Nazionale d’Allevamento, raduno nazionale promosso dal Kurzhaar Club Italiano e autorizzato dall’Enci, l’Ente Nazionale Cinofilia Italiana. Alle 14.30 di sabato gli iscritti si ritrovano al chiringuito Calafoma per la verifica gruppi e lo svolgimento di varie attività che vedono coinvolti gli aristocratici animali fino al pomeriggio inoltrato. 

Domenica 5 è la volta del Campionato per Delegazioni, ritrovo alle 6.30 al chiringuito Calafoma. I cani alle 7 partono condotti dai proprietari, destinazione la zona cinofila di Piandispino, per la disputa delle prove di caccia su selvaggina naturale.  Alle 13 premizioni al CalaFoma.

Il Kurzhaar è un cane aristocratico, armoniosamente proporzionato, la cui costruzione assicura potenza, resistenza e velocità. Il suo comportamento fiero, le linee eleganti, la testa asciutta, la coda ben portata, il fitto pelo lucido e il movimento sciolto che copre molto terreno, sottolineano la nobiltà della sua razza. Un amico da apprezzare: carattere fermo, equilibrato e affidabile, manifesta reazioni controllate, non è né nervoso, né timido né aggressivo.

Tutte le prove sono sottoposte al protocollo anti Covid 19. Secondo le disposizioni Enci è obbligatorio per tutti i partecipanti essere in possesso di Green Pass, oppure tampone negativo effettuato entro le 48 or antecedenti o certificazione di avvenuta guarigione dal Covid.

Non è la prima volta che l’azienda agricola Calafoma è protagonista di manifestazioni di questo tipo, che consentono l’accesso controllato a spazi e scenari naturalistici adeguati e rispettati.

Calafoma, ospitata in un sito di interesse comunitario, circondata dalla natura dell’area verde del fiume Ronco, propone servizi di agriturismo in filiera agricola ogni giorno dalle 10 alle 24 nel rispetto dei protocolli stabiliti a livello nazionale e territoriale per garantire la sicurezza di ospiti e personale, con un calendario di eventi di interesse enogastronomico, naturalistico, ambientale, culturale e di valorizzazione del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.